Rinnovare la pelle è fondamentale per rinvigorirla, per mantenerla sempre giovane e tonica, per donarle la naturale morbidezza. Una preziosa attenzione che devi riservare alla tua pelle per purificarla e rigenerarla è lo scrub, un trattamento esfoliante che pulisce e leviga la pelle.

 

Cos’è lo scrub?

Il termine scrub letteralmente significa sfregare e si riferisce al trattamento dermocosmetico utilizzato per eliminare le cellule morte e le impurità che si depositano sulla pelle, impiegando gel granulari, sferule o polveri sottili realizzate ad hoc. L’epidermide, ovvero la parte più superficiale della pelle, si compone di cinque strati (lo strato basale, lo strato spinoso, lo strato granuloso, lo strato lucido e lo strato corneo). Cosa fa lo scrub? Agisce proprio sullo strato corneo e, con la sua azione abrasiva, purifica la pelle e accelera il rinnovamento cutaneo. Lo scrub, infatti, viene applicato sulla pelle e, con un movimento rotatorio dolce ma energetico allo stesso tempo, rimuove lo strato più superficiale della pelle e tutte le sue impurità tramite questa leggera abrasione.

Le sostanze applicate sulla pelle e massaggiate asportano le cellule morte e stimolano il naturale processo di rinnovamento cutaneo, rendeno la pelle più giovane, più sana e più luminosa.

 

A cosa serve lo scrub?

Lo scrub è un trattamento prezioso per rigenerare i tessuti cutanei e per rivitalizzare l’epidermide, stimolando la rigenerazione cellulare e permettendo alla pelle di respirare, favorendone l’ossigenazione. Grazie all’azione massaggiante e alle sostanze esfolianti utilizzate, lo scrub rimuove le cellule morte e le impurità che si depositano sullo strato superficiale della pelle e stimola la naturale rigenerazione della pelle. Ecco perché, dopo lo scrub, la pelle riacquista nuova e naturale luminosità e morbidezza.

Un’altra importante funzione dello scrub è quella di preparare la pelle a ricevere le sostanze funzionali presenti nei trattamenti idratanti e nutrienti che è opportuno applicare immediatamente dopo, quando la pelle è più sensibile proprio in seguito allo scrub.

 

Lo scrub al kiwi

Oltre all’attività massaggiante, un ruolo molto importante nell’azione di purificazione e di rinnovazione cellulare proprie dello scrub rivestono le sostanze applicate sulla pelle. Tra le mie preferite, c’è sicuramente il massaggio scrub al kiwi, ricco di preziosi e utili principi. Il kiwi, con le sue eccellenti proprietà anti-age ed energizzanti, è un frutto ottimo per purificare la pelle, per regolarizzare la produzione di sebo e per contrastare i radicali liberi. Inoltre, il kiwi favorisce la produzione di collagene, così rendendo la pelle più liscia, più giovane e più luminosa, distendendo le eventuali rughe presenti e attenuando le macchie scure.

Perché scegliere un massaggio scrub al kiwi, quindi? Perché i suoi effetti benefici sulla pelle sono tanti e preziosi:

  • il kiwi ha proprietà antiossidanti, grazie all’elevata concentrazione di vitamina E e di vitamina C, che contrastano i radicali liberi;
  • il kiwi ha proprietà anti-age, aiutando la pelle a produrre nuovo collagene;
  • il kiwi ha proprietà astringenti e purificanti, agendo sui pori, per questo è particolarmente utile per le pelli grasse;
  • il kiwi ha proprietà rivitalizzanti, perché rende la pelle più luminosa grazie al ricco concentrato di vitamine e di sali minerali.

 

 

Vuoi eliminare le impurità e ringiovanire la pelle?
Prenota il tuo massaggio scrub al kiwi!